Nocicoltura
In Italia un settore in crescita

Lo stile di vita sempre più attento alla salute che si sta diffondendo in tutto il mondo sta influenzando, ovviamente, anche la produzione alimentare.
Sono anni ormai che si parla dei grandi benefici della frutta a guscio e il suo consumo è andato sempre aumentando. Di conseguenza, anche le produzioni di questa frutta sono aumentate per soddisfare le richieste del mercato.

In Italia, in particolar modo, è la nocicoltura ad essere il settore maggiormente in crescita nell’ambito della coltivazione della frutta a guscio.
Secondo i dati raccolti da Agrintesa, cooperativa faentina controllata dal Fondo Idea agro dedicato a investimenti eco-sostenibili nelle filiere del settore agricolo e gestito operativamente dalla bolognese Areté, specializzata sull'agri-food, il mercato globale delle noci è raddoppiato nell'ultimo decennio e l'Italia, per andare incontro alle esigenze dei consumatori, deve ricorrere all’importazione di noci dall’estero; il nostro Paese è, anzi, fra i primi importatori a livello mondiale.

È per questo che Agro noce è entrata a far parte di Agrintesa: in Emilia Romagna, dove le condizioni pedo-limatiche favoriscono questo tipo di coltivazione, gli ettari di noceti già presenti in Agrintesa vanno a sommarsi a quelli di Agro noce, dando vita ad una coltivazione totale di 350 ettari di superficie, destinata a noci di alta qualità. Agrintesa metterà a disposizione dei produttori il suo know-how operativo e tecnico, per far sì che la produzione si adegui sempre di più alle necessità del mercato e che venga gestita come valida opportunità economica e produttiva per gli agricoltori, garantendo un adeguato ritorno economico.

Richiedi informazioni
Ti interessa acquistare questo articolo ma vuoi delle informazioni più dettagliate? Contattaci adesso senza impegno sapremo fornirti le risposte che cerchi.
     
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
vendite@acquatravel.com